lunedì 30 agosto 2010

Reunions - Convivii

A group of 40 year old buddies discussed where they should meet for dinner.

Finally it was agreed upon that they should meet at the Ocean View restaurant because the waitress's there had low cut blouses and were very young.

Ten years later at 50 years of age, the group once again discussed where they should meet for dinner. Finally it was agreed that they should meet at the Ocean View restaurant because the food there was very good and the wine selection was good also.

Ten years later at 60 years of age, the group once again discussed where they should meet for dinner. Finally it was agreed that they should meet at the Ocean View restaurant because they could eat there in peace and quiet and the restaurant had a beautiful view of the ocean.

Ten years later, at 70 years of age, the group once again discussed where they should meet for dinner. Finally it was agreed that they should meet at the Ocean View restaurant because the restaurant was wheel chair accessible and they even had an elevator.

Ten years later, at 80 years of age, the group once again discussed where they should meet for dinner. Finally it was agreed that they should meet at the Ocean View restaurant because they had never been there before.

From: my friend Rids, 79 years young!


Un gruppo di amici quarantenni discuteva dove incontrarsi per una cena conviviale.

Alla fine fu deciso di trovarsi al ristorante Bellavista, perchè le cameriere avevano le camicette scollate ed erano giovani.

Dopo un decennio, a 50 anni, il gruppo discusse di nuovo dove andare. Fu scelto il ristorante Bellavista, perchè il cibo era ottimo e la scelta dei vini superba.

Dopo un decennio, a 60 anni, il gruppo discusse di nuovo dove trovarsi. Fu scelto il ristorante Bellavista, perchè lì potevano mangiare in pace e c'era una bella vista sul mare.

Dopo un decennio, a 70 anni, il gruppo si trovò di nuovo a dover scegliere un posto. Questa volta si optò per il ristorante Bellavista, perchè aveva la rampa per le sedie a rotelle ed aveva perfino l'ascensore.

Dopo un decennio, a 80 anni, il gruppo si ritrovò con l'ardua scelta da fare. Alla fine decisero di andare al ristorante Bellavista, perchè era un posto dove non avevano mai mangiato prima.

Da: il mio amico Rids, 79 anni suonati!


6 commenti:

  1. Ancora 100 di queste cene al ristorante Ocean View, Rids !
    Ipotesi : Secondo la foto, il ristorante bellavista si è trasferito in Garfagnana. Ormai, c'è una bella vista sul serchio ; anche il menù è cambiato : polenta, coniglio, castagnaccio...e vino sfuso....Il gruppo di amici si è sistemato a piazza al Serchio, d'ora in poi non parlano più inglese fra loro, si ritrovano ogni sabato al ristorante Bellavista. La domenica vanno alle bocce o giocano a scopa...
    Alex

    RispondiElimina
  2. teseas@yahoo.it31 agosto 2010 21:21

    Che tristezza! Eppure l'evoluzione (o involuzione) è ineludibile.
    Tesea

    RispondiElimina
  3. Quando avro' l'Alzheimer, spero diricordarmi che voglio essere eutanasizzato

    Ciao HP, a presto

    dragor (journal intime)

    RispondiElimina
  4. ciao Alex,

    grazie del commento! Effettivamente, nota la mia vecchia passione per il ciclo Amici Miei, non ho trovato foto migliore per accompagnare la storiella.

    La descrizione della Garfagnana fa presupporre tue frequentazioni di quel bellissimo e quasi sconosciuto lembo di Toscana incistato tra monti, foreste e forre.

    Grazie della visita, a presto,
    HP

    RispondiElimina
  5. ciao Tesea,

    come spesso capita alle migliori battute, non è fatta solo per ridere ma anche per riflettere. Mette tristezza alla fine, è vero. Mia madre, nella saggezza da vecchia toscana, diceva, lamentandosi nel contempo di piccoli e irrilevanti acciacchi: o mori' giovani o doventa' vecchi...

    Non sempre si ha la scelta. Però, se il corpo ci porterà fin là, basta non cercare di ingannarsi con orride plastiche all'americana, che rendono mascheroni irriconoscibili delle persone che magari avrebbero la bellezza rugosa della senilità...

    Grazie della visita, a presto,
    HP

    RispondiElimina
  6. ciao Dragor,

    grazie della visita e del commento. Un geniale ossimoro.

    ...quando avrò l'Alzheimer spero di ricordarmi... è una battuta nella battuta. Vorrei avere il tuo pungente e talvolta dissacrante senso dello humour.

    Ciao, a presto,
    HP

    RispondiElimina