lunedì 27 settembre 2010

Best pun ever

Time flies like an arrow; fruit flies like a banana.

Intraducibile. E straordinario esempio del giocare con le parole. Tecnicamente si chiama antanaclasi, ma io lo chiamerei piuttosto genio.

(Attribuita a) Groucho Marx

5 commenti:

  1. Pun(ishment) :
    Horse feathers (1932)
    Wagstaff's Receptionist: Oh, Professor, the Dean of Science wants to know how soon you can see him. He says he's tired of cooling his heels out here.
    Professor Wagstaff (Groucho) : Tell him I'm cooling a couple of heels in here.
    [receptionist leaves and re-enters fifteen seconds later]
    Wagstaff's Receptionist: The Dean is furious! He's waxing wroth!
    Professor Wagstaff: Is Roth out there, too? Tell Roth to wax the Dean for awhile.
    [nudges one professor]
    Professor Wagstaff: Guess that's bad, huh?
    Sto ridendo da solo...
    Alex

    RispondiElimina
  2. Ciao Alex,

    grazie del contributo! Straordinario Groucho. Di umoristi così ne nascono pochi ogni secolo.

    Ciao, a presto,
    HP

    RispondiElimina
  3. teseas@yahoo.it15 gennaio 2011 18:34

    Confesso: non riesco a capire. Cosa vuol dire?
    Tesea

    RispondiElimina
  4. ciao Tesea,

    è una specialità dell'inglese quella di poter giocare con le frasi, dato che l'invarianza dei verbi e la differente funzione sintattica dello stesso lemma permette di creari dei giochi di parole come questo. Nello specifico, flies nella prima parte è verbo e significa vola; nella seconda è il nome, e significa mosche. Like cambia anche ruolo, passando da "come" a "piacciono". Il fatto che sia intraducibile è solo perchè si perde totalmente l'effetto. La frase dice: il tempo vola come una freccia; le mosche della frutta amano le banane. Ma ovviamente così non dice nulla!

    Spero di esser stato sufficientemente chiaro.

    Ciao, a presto,
    HP

    RispondiElimina
  5. teseas@yahoo.it15 gennaio 2011 21:17

    Grazie della chiarissima spiegazione. E' grave che non ci sia arrivata da sola.
    Gioco di parole davvero geniale.
    Ciao
    Tesea

    RispondiElimina