lunedì 30 aprile 2012

Tornare bambini

L’uomo ragno ti dà il benvenuto, sospeso in alto nell’androne del Museo del Fumetto di Lucca.

Chi si ricorda di Tiramolla? È una piacevole sorpresa ritrovare personaggi dei fumetti di gioventù, come l’eccentrico ed esile omino o il signor Bonaventura ed il suo – allora favoloso – milione di lire.

Andrea Pazienza, come tutti i miti, se ne va giovane. Lasciandoci personaggi come Pentothal o il cattivo Zanardi, detto lo Zanna. Eccolo in un fumetto a grandezza naturale e in tre dimensioni.

Un tenero Pinocchio viaggiatore, sulle ali di una colomba bianca, in un cielo blu orlato di nuvole. Non so perché, ma questa tavola mi piace particolarmente. Forse sono io che volo e osservo il mondo da lassù.

Lo sbigottito stupore negli occhi di un bambino emigrante nella New York del secolo scorso. Un acquerello luminoso ed eloquente più di tante fotografie.



2 commenti:

  1. savinapr@tin.it1 maggio 2012 14:54

    La mia infanzia è stata settimanalmente rallegrata dal 'Corriere dei Piccoli' fin da quando, pre-scolarizzata, inseguivo tutti in casa perchè mi rileggessero i testi che finivo per memorizzare.
    Che piacere sarebbe rivedere ora il Signor Bonaventura, Sor Pampurio, Petronilla e altri...
    Tesea

    RispondiElimina
  2. Ciao Tesea,

    sono cari ricordi che è bello ogni tanto rispolverare dagli anfratti della memoria...

    Ogni tanto mi piace rileggere vecchi libri di fumetti che nessuno - o quasi - conosce più, o capisce...

    Grazie della visita e del commento, a presto,
    HP

    RispondiElimina