mercoledì 9 febbraio 2011

Disegni celesti


Il cielo sopra Cuneo [parafrasando Wim Wenders]


6 commenti:

  1. Più bello per un piccione viaggiatore il titolo del film in francese : les ailes du désir.

    Vois-tu, là-haut, ces alpages des anges
    entre les sombres sapins ?
    Presque célestes, à la lumière étrange,
    ils semblent plus que loin (Rilke)
    Alex

    RispondiElimina
  2. Oddio, tra Cuneo e Berlino... :-)

    RispondiElimina
  3. Ciao Alex,

    bello il titolo in francese! Hai ragione: molto più adatto per un piccione viaggiatore.

    Grazie del commento e della citazione, a presto,
    HP

    RispondiElimina
  4. Ciao Pim,

    eh, lo so, non c'è paragone. Sebbene manchi da laggiù da un sacco di anni (c'era ancora il muro l'ultima volta che sono stato lì...) mi piacerebbe tornarci, e vedere come è cambiata Berlino.

    Cuneo invece cambia pochissimo. Come il suo cielo, sempre azzurro - quando non nevica!

    Grazie del commento, a presto,
    HP

    RispondiElimina
  5. teseas@yahoo.it13 febbraio 2011 14:43

    L'interecazione delle traiettorie evoca in me il disagio e gli incubi delle ore scolastiche di matematica.
    E pensare che invece sono scie aeree verso nuove mete.
    Ciao
    Tesea

    RispondiElimina
  6. ciao Tesea,

    ma guarda che razza di pensieri ti evoca questa foto. E pensare che chi l'ha vista dal vivo ha pensato invece al gioco del tris (tic-tac-toe per gli amici inglesi)...

    Grazie del commento, ciao, a presto,
    HP

    RispondiElimina