domenica 31 marzo 2013

Bellezze al bagno

Sotto gli occhi di bronzo di un canguro all’abbeverata, un gabbiano mette in scena un’allegra prassi ablutoria in una fontana di Perth. Arruffa le penne, si tuffa nell’acqua bassa, sinuoso riemerge e infine dispiega le ali.

Libertà è scegliere di volare via, veleggiando senza sforzo nel vento, con la grazia silenziosa di un aliante. Come scrissi una volta in Corea: deve essere bello avere le ali.




10 commenti:

  1. Ieri 2 aironi bianchi svolazzavano attorno a casa mia, nonostante la pioggia battente. E anch'io ho pensato a quanto dev'essere bello volare...

    RispondiElimina
  2. Bellissimo scatto ! Gli uccelli sono una mia passione, ma non riesco mai a scattarli...L'anno scorso, mi sono iscritto ad un corso libero all'università per riconoscere i canti :-)

    Buon lunedi di Pasqua H.P !

    Alex

    RispondiElimina
  3. Come scriveva Baudelaire, i gabbiani sono come i poeti. Sono belli in aria ma sulla terra sono goffi e le loro ali diventano un handicap.
    Ciao HP, magnifico scatto

    dragor (journal intime)

    RispondiElimina
  4. savinapr@tin.it4 aprile 2013 18:11

    Spesso un gabbiano arrivato dal mare si posa sulla balaustra del mio terrazzo. Cerco di 'adescarlo' con del cibo, ma mi snobba.
    Tesea

    RispondiElimina
  5. Mi hanno fatto tornare alla mente (chissàperché) la favola del lupo e dell'agnello...

    Pim

    RispondiElimina
  6. Ciao Pat,

    bene, son contento che condividiamo questa fantasia. Sogno spesso di volare. Talora banalmente seduto in un aereo. Rare e bellissime volte ho la sensazione di librarmi in aria, libero, senza peso.

    A volte arrivo a capire Icaro.

    Grazie della visita e del commento, a presto,
    HP

    RispondiElimina
  7. Ciao Alex,

    ho visto che anche tu hai pubblicato una foto in tema aviario… Contraccambio – con vergognoso ritardo – gli auguri!!

    Grazie del commento, a presto,
    HP

    RispondiElimina
  8. Ciao Dragor,

    grazie dell’apprezzamento! Bella la citazione di Baudelaire. È vero, sono un po’ buffi i gabbiani. E nemmeno dei cuor di leone. Sempre in Australia, questa volta a Melbourne, ricordo di averne visti parecchi in un parco dove la gente dava delle briciole agli uccelli. E regolarmente i piccioni cacciavano via i gabbiani, che si ritraevano timorosi. Pur essendo ben più grossi. Proprio vero che la dimensione non sempre conta…

    Grazie della visita, a presto,
    HP

    RispondiElimina
  9. Ciao Tesea,

    strano lo snobbamento… O è un gabbiano ben pasciuto, che non è in cerca di cibo, oppure non gradisce le tue offerte. E mi sembra strano, perché i gabbiani sono degli spazzini che raramente disprezzano qualsiasi cibaria… Magari ritenta con qualcosa d’altro?

    Grazie del commento, a presto,
    HP

    RispondiElimina
  10. Ciao Pim,

    forse per quella statuaria fissità del canguro, che fa pensare ad un lupo in agguato??

    Grazie della visita e del commento, a presto,
    HP

    RispondiElimina