sabato 2 aprile 2011

IncrEdibile... ma vero

C’è un luogo ed un tempo, nella nostra cultura, per apprezzare un cibo dal sapore indimenticabile. Il piacere del convito. L’attenta, amorosa preparazione. La presentazione in tavola, il profumo che inonda la sala, promuove l’acquolina e fa bramare la vivanda.

Ecco la grande differenza. A quanto pare nella cultura americana del bite and run, mordi e fuggi, non è così. E allora capita che uno possa essere scorto passeggiare per strada reggendo tra le mani qualcosa che assomiglia ad un tubo di silicone per sigillare docce ed infissi del bagno. Mentre invece si tratta, orrore e raccapriccio, di una porzione di maccheroni (che poi sembrano più fusilli) alla salsa piccante, con carne di manzo e formaggio. Da consumare, si presume, sorbendone rumorosamente una boccata alla volta, ungendosi faccia e vestiti, quindi spingendo dal di sotto con l’apposito steccolo infilzato nel fondo del cartoccio, di modo che altra vile pasta – molle, sbrodolona di sugo e addestrata a proiettare zacchere di vermiglio pomodoro sulla camicia fresca di bucato – emerga dal cilindro, pronta per la prossima goffa risucchiata.

Spingi e mangia, dice l’involucro. E suggerisce – già, lessata fa meglio alla salute – che si può riscaldare nel microonde. IncrEdibile, si chiama questa succulenta specialità. Pensavo si fosse toccato il fondo con i barattoli contenenti una porzione di spaghetti già precotti e mal maritati a non meglio identificati intingoli. Ma evidentemente c’è un pubblico che, al motto di anytime, anywhere, pretendeva penne alla puttanesca disponibili in trenta secondi alle quattro di pomeriggio, e occorreva andare oltre: così abbiamo incominciato a scavare.

Edibile, forse. Incredibile davvero. Pasta al ragù da passeggio. In confezione da due, che non è bello imbrattarsi da soli. Mai più Senza.

Prima pubblicazione : 28 febbraio 2010

2 commenti:

  1. teseas@yahoo.it2 aprile 2011 22:04

    Non mi meraviglio. Negli Stati ho assistimo a incr..edibili infamie gastronomiche.Che rendono tutti felici e soddisfatti.
    Tesea

    RispondiElimina
  2. Ciao Tesea,

    grazie del commento. Sono sicuro che ci siano infamie forse peggiori di questa, in giro per il mondo. E siano magari considerate leccornie...

    Buona domenica, a presto,
    HP

    RispondiElimina